ebooks Voci di Poesia

giovedì 11 gennaio 2018

Ci sono rose...



Ci sono rose come la tua voce

che sfiorano il mattino delle genti

occhi che sognano, mani che si muovono

per chitarre fatte di sola spiaggia.

Avrei voluto accompagnarti in cielo

io che sono poeta e non ho un canto

che mi addolori fino a essere sorriso.


Alda Merini
a Fabrizio de Andrè

domenica 7 gennaio 2018

Tra le tue braccia


C’è un posto nel mondo
dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato,
per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma
e non hai più l’età;
quel posto è tra le tue braccia
in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare…
Da lì fuggir non potrò
poiché la fantasia d’incanto
risente il nostro calore e no…
non permetterò mai
ch’io possa rinunciar a chi
d’amor mi sa far volar.


Alda Merini

dipinto di Roberto Ferri