ebooks Voci di Poesia

lunedì 19 dicembre 2011

Appello: salviamo casa Merini


firmiamo per salvare casa Merini... http://www.firmiamo.it/salviamo-casa-merini/list

"Ci sono giorni / che non si staccano / dalle pareti" scriveva Alda Merini, e lei quei giorni li ha impressi sulle pareti, quasi a incidere dentro chi l'ha sempre amata una testimonianza-estensione della sua materialità di donna, di essere umano, un graffio di dolore-amore, che possa essere visibile nel luogo dei suoi ultimi anni... un dire... è vero, io esistevo anche come essere umano, non solo come poetessa, e questi segni sono me stessa, frasi di me, giorni di me, adesi al muro della vita, della vostra vita, della vita di chi resta dopo me, anche di chi non mi ama.
Matteo Cotugno

7 commenti:

  1. Quante verità Matteo...VDC

    RispondiElimina
  2. firmiamo tutti, da tutto il mondo, confermate poi la firma nella mail altrimenti non sarà valida... Matteo

    RispondiElimina
  3. chi riesce a far parlare il cuore raggiunge l'anime di chi ha un cuore che ascolta

    RispondiElimina
  4. Le sue poesie scritte sulle pareti dei nostri cuori...

    RispondiElimina
  5. ovunque tu sia..una mano sul cuore, questo salverà l'uomo ad essere un umano comune <3...marii

    RispondiElimina
  6. Scrivo in ritardo e mi chiedo se la casa di Alda Merini sia stata davvero salvata,rimanendo sua per sempre. Alda per me,è un forte esempio di amore, amore "nonostante tutto". Vorrei poterle chiedere dove vedeva Dio,così sicura com'era della sua esistenza.
    Grazie per questo blog.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fortunatamente la casa museo di Alda Merini è stata aggiudicata in gestione ad una società cooperativa che la valorizzerà con eventi culturali... notizia recentissima...

      Elimina